Europei 2022, borsino 21 agosto: le speranze di medaglia dell’Italia. Paltrinieri, Balsamo e Crippa per il gran finale

ATLETICA 

Ore 19.05, Finale salto in alto donne

Dopo il bronzo ai Mondiali di Eugene, Elena Vallortigara non può nascondersi, anche se la maggioranza degli azzurri che ha ben figurato nella rassegna iridata ha poi faticato in questi Europei. Favorita n.1 l’ucraina Mahuchick, argento ai Mondiali e bronzo a Tokyo 2020, ma anche la connazionale Gerashchenko punta al primo gradino del podio. Da non escludere sorprese.

Percentuali di medaglia 

Elena Vallortigara 50%

Ore 19.40, Finale 800 metri uomini 

Lo spagnolo Mariano Garcia ha impressionato in semifinale, ma dovrà fare i conti con i britannici Wightman e Pattison, con il francese Robert e l’irlandese English. Simone Barontini è stato bravissimo a qualificarsi per la finale e si presenta con il primato personale più alto tra tutti i partecipanti. Non ha nulla da perdere, ma oggettivamente la medaglia avrebbe i contorni del miracolo.

Percentuali di medaglia

Simone Barontini 1%

Ore 20.00, Finale 10000 metri uomini

Nei 10000 metri ci divertiremo ancora di più“, aveva dichiarato Yemaneberhan Crippa dopo il bronzo nei 5000 metri. La distanza doppia è più congeniale per l’azzurro, il cui obiettivo nel lungo periodo sarà la maratona. Il classe 1996 dovrà fare i conti con ossi duri come i britannici Scott e Cairess, il francese Gressier, il turco Kaya ed il belga Kimeli.

Percentuali di medaglia

Yeman Crippa 70%

Ore 21.22, Finale 4×100 metri donne

Gran Bretagna, Germania e Francia, sulla carta, sono un gradino sopra tutte. L’Italia ha un quartetto solido, sebbene la possibile assenza di Vittoria Fontana potrebbe pesare, e non poco. Serve la gara perfetta, rischiando al massimo i cambi e sperando in qualche passo falso delle favorite.

Percentuali di medaglia

Italia 10%

CANOA VELOCITÀ

Ore 11.15, Finale K2 1000 metri uomini

Reduci dall’argento ai Mondiali, Samuele Burgo ed Andrea Schera possono provare a ripetersi, anche se i padroni di casa della Germania sembrano inarrivabili. Si tratta di una specialità non olimpica.

Percentuali di medaglia

Burgo/Schera 55%

Ore 11.30, Finale C1 500 metri uomini

Bronzo ieri nei 1000 metri, Carlo Tacchini ci riprova nei 500, specialità però molto meno congeniale. Inoltre potrebbero farsi sentire le fatiche dei 5000 metri.

Percentuali di medaglia

Carlo Tacchini 10%

Ore 13.29, Finale C2 500 metri uomini

Anche con una coppia di riserva, la Spagna resta la favorita. L’Italia si affida a Nicolae Craciun/Daniele Santini, campione del mondo nel 2021, quando però questa distanza non faceva ancora parte del programma olimpico.

Percentuali di medaglia

Craciun/Santini 30%

CICLISMO SU STRADA

Ore 11.30, prove in linea donne

Si profila un duello tra Elisa Balsamo e Lorena Wiebes, con l’olandese che potrà giovarsi di un percorso più adatto alle sue caratteristiche, perché sostanzialmente piatto. L’Italia può contare sulla squadra più completa, in grado magari anche di incendiare la corsa da lontano.

Percentuali di medaglia 

Elisa Balsamo 80%

GINNASTICA ARTISTICA 

Ore 13.45, Finale corpo libero uomini

Nicola Bartolini è il campione del mondo in carica e nelle qualificazioni ha ottenuto il miglior punteggio. L’azzurro punterà tutto sulla pulizia dell’esecuzione, perché alcuni avversari (su tutti il britannico Jake Jarman) partiranno con una nota di partenza più elevata relativamente al coefficiente di difficoltà. Il favorito n.1 sarà l’israeliano Artem Dolgopyat, oro alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Si profila dunque una sfida stellare tra il campione olimpico ed il campione del mondo.

Percentuali di medaglia 

Nicola Bartolini 55%

Ore 16.18, Finale parallele pari uomini

Per Matteo Levantesi vale lo stesso discorso fatto per Bartolini, forse in maniera ancora più accentuata. L’esercizio dell’azzurro è più semplice rispetto alla concorrenza. Se però riuscirà a ripetere l’eccellente voto di 9,200 ottenuto in qualificazione per l’esecuzione, allora la medaglia sarebbe alla portata. In sostanza: serve una prestazione che sfiori la perfezione.

Percentuali di medaglia 

Matteo Levantesi 45%

NUOTO DI FONDO

Ore 10.00, 10 km uomini

Gregorio Paltrinieri e Domenico Acerenza puntano ad una nuova doppietta dopo quella nella 5 km. Gli avversari saranno i francesi Olivier e Fontaine, nonché l’ungherese Rasovszky.

Percentuali di medaglia 

Gregorio Paltrinieri 99%
Domenico Acerenza 80%

Ore 10.00, 10 km donne

Giulia Gabbrielleschi si gioca una nuova medaglia dopo il bronzo della 5 km. La donna da battere resta l’olandese Van Rouwendaal, seria candidata al bis d’oro.

Percentuali di medaglia 

Giulia Gabbrielleschi 70%
Rachele Bruni 20%

Ore 16.00, Staffetta mista a squadre

Solo cinque squadre al via. L’Italia si presenta al completo con Taddeucci, Gabbrielleschi, Acerenza e Paltrinieri. Si punta all’oro, l’unica incognita è rappresentata dalla stanchezza derivante dalla 10 km che gli azzurri disputeranno solo qualche ora prima. La speranza è che questa gara venga disputata: il timore che faccia la fine della 25 km è tangibile.

Percentuali di medaglia

Italia 99%

TUFFI 

Ore 15.45, Finale 3 metri sincro uomini

Lorenzo Marsaglia e Giovanni Tocci cercano la ciliegina sulla torta dopo un ottimo Europeo. Favoriti, neanche a dirlo, i britannici Harding-Laugher.

Percentuali di medaglia

Marsaglia/Tocci 50%

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Elisa Balsamo Gregorio Paltrinieri Yeman Crippa

ultimo aggiornamento: 21-08-2022


Nuoto di fondo, Europei 2022 seconda giornata. Gregorio Paltrinieri vuole prendersi tutto: caccia al tris come a Budapest

Atletica, Europei 2022 settima giornata. Vallortigara e Crippa per l’assalto alla doppia cifra di podi