LIVE MotoGP, GP Aragon 2022 in DIRETTA: Bastianini vince, Bagnaia a -10 da Quartararo (caduto). “Mi accontento”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

ORDINE D’ARRIVO DELLA GARA

VIDEO: LA CADUTA DI FABIO QUARTARARO

LE PAGELLE DEL GP DI ARAGON

FRANCESCO BAGNAIA, QUANDO UN CONNAZIONALE E COMPAGNO DI SQUADRA E’ IL PEGGIOR RIVALE

QUANDO LA PROSSIMA GARA: PROGRAMMA E ORARI GP GIAPPONE 2022 A MOTEGI

LA CRONACA DELLA GARA

LA CLASSIFICA DEL MONDIALE MOTOGP

FRANCESCO BAGNAIA: “BASTIANINI AVEVA PIÙ TRAZIONE, MI SONO ACCONTENTATO”

ENEA BASTIANINI: “VINCERE CONTRO BAGNAIA ALL’ULTIMO GIRO E’ STATO BELLISSIMO”

14.59 Grazie per averci seguito e buon proseguimento di pomeriggio. Un saluto sportivo da Federico Militello.

14.56 Bastianini quest’anno ha vinto quattro gare, ma è anche caduto quattro volte, finendo anche due volte 10° e due 11°. E’ un pilota da all-in: tutto o niente.

14.54 Cinque gare al termine del Mondiale, ora la lunga trasferta in Asia e Oceania tra Giappone, Australia, Malesia e Thailandia. Poi ultimo GP a novembre a Valencia.

14.53 Questa la nuova classifica del Mondiale MotoGP dopo Aragon:

1. Fabio Quartararo (Yamaha) 211
2. Francesco Bagnaia (Ducati) 201
3. Aleix Espargarò (Aprilia) 194
4. Enea Bastianini (Ducati) 163
5. Jack Miller (Ducati) 134§
6. Johann Zarco (Ducati) 133
7. Brad Binder (KTM) 128
8. Alex Rins (Suzuki) 108
9. Maverick Vinales (Aprilia) 104
10. Jorge Martin (Ducati) 104
11. Miguel Oliveira (KTM) 95
12. Luca Marini (Ducati) 91
13. Joan Mir (Suzuki) 77
14. Marco Bezzecchi (Ducati) 74
15. Marc Marquez (Honda) 60
16. Takaaki Nakagami (Honda) 46
17. Pol Espargarò (Honda) 43
18. Alex Marquez (Honda) 39
19. Franco Morbidelli (Yamaha) 26
20. Fabio Di Giannantonio (Ducati) 23
21. Andrea Dovizioso (Yamaha) 15
22. Darryn Binder (Yamaha) 10
23. Remy Gardner (KTM) 9
24. Raul Fernandez (KTM) 8
25. Stefan Bradl (Honda) 2
26. Cal Crutchlow (Honda) 2

14.50 Grazie alla caduta di Quartararo, Bagnaia si è portato a -10 dal francese in classifica generale a cinque gare dal termine. E’ una lotta a tre per il Mondiale, perché Aleix Espargarò è 3° a -17. Settimana prossima si va a Motegi.

14.48 Bagnaia è stato bravissimo, ha usato la testa. Dopo essere stato attaccato e superato da Bastianini, non si è fatto prendere la smania di vincere a tutti i costi. Non ha preso rischi e, giustamente, ha portato a casa 20 punti di platino. E’ chiaro che quando a toglierti 5 punti è un tuo connazionale, nonché futuro compagno di squadra, un po’ brucia.

14.47 Ve l’avevamo detto amici di OA Sport, la MotoGP non è la F1. Qui non esiste il gioco di squadra, ognuno fa la sua corsa per vincere. Bastianini nel 2023 sarà compagno di squadra di Bagnaia, ma oggi non contava nulla. Forse però nel team ufficiale non saranno così contenti di questo “sgarbo”…

14.46 Gli altri italiani: 17° Morbidelli, 19° Di Giannantonio. La Ducati ha matematicamente vinto il Mondiale costruttori.

14.44 Enea Bastianini ha vinto il GP di Aragon 2022 con 0.042 su Bagnaia e 6″139 su Aleix Espargarò. E’ stata la gara più lunga della nostra vita, non finiva mai…Completano la top10 Binder, Miller, Martin, Marini, Zarco, Rins e Bezzecchi.

BASTIANINI BATTE BAGNAIA IN VOLATA PER 42 MILLESIMI! MONDIALE COMPLETAMENTE RIAPERTO, QUARTARARO E’ CADUTO!

-1 Bastianini infila Bagnaia e prende la testa. Sorpasso allucinante.

-1 Ultimo giro, il cuore batte all’impazzata. Non finisce mai.

-2 Si difende ancora Bagnaia.

-2 Bagnaia si difende in fondo al rettilineo. Aleix Espargarò passa Binder ed è 3°.

-3 Attacca Bastianini, Bagnaia chiude la porta. E’ battaglia vera.

-3 Tre tornate interminabili alla fine della gara.

-4 Bastianini è nei tubi di scarico di Bagnaia. Speriamo che anche lui usi la testa…

-4 Ora sono davvero incollati. 2 decimi tra Bagnaia e Bastianini.

-5 In questa tornata girano sullo stesso tempo i due italiani, sempre separati da 0.3. La sensazione è che Bastianini a breve romperà gli indugi. Bagnaia davvero dovrà ragionare, ragionare, ragionare. Anche il secondo posto andrebbe benissimo.

-6 Bastianini è un mastino. Sta rischiando le staccate e si riporta a soli 3 decimi dal suo futuro compagno di squadra nel team ufficiale Ducati nel 2023.

-7 E’ un tira e molla. Ora è Bagnaia a guadagnare 2 decimi. Binder a 2″2 dalla vetta, è stato ripreso da Aleix Espargarò e Miller.

-8 Non molla Bastianini e si riporta a 4 decimi da Bagnaia. Sarà tiratissima.

-9 Martin sorpassa Zarco e si prende la sesta posizione.

-9 Guadagna due decimi Bagnaia, ora ha 0.6 su Bastianini.

-10 Bagnaia e Bastianini separati da 4 decimi. Si staccano gli altri, Binder a 1″7, Aleix Espargarò a 2″3.

-11 Bastianini ora dà la sensazione di non voler forzare. Sta studiando le traiettorie di Bagnaia.

-12 Bagnaia ha mezzo secondo su Bastianini e 1″3 su Binder.

-12 Bagnaia al comando davanti a Bastianini, Binder, Aleix Espargarò, Miller, Martin, Zarco, Marini, Oliveira ed Alex Marquez.

-13 Scatenato Bastianini. In mezzo giro ha guadagnato mezzo secondo a Bagnaia.

-14 Dopo l’errore, Bastianini è scivolato a 9 decimi da Bagnaia, tutto da rifare per il romagnolo.

-14 Il duello tra gli italiani ha consentito a Binder, Aleix Espargarò e Miller di rifarsi sotto.

-15 Bastianini finisce lungo in frenata e viene ripassato da Bagnaia.

-15 Bagnaia, rifletti adesso. Rifletti!

-15 Bastianini affianca Bagnaia e lo passa con una staccata profonda in fondo al rettilineo.

-16 Solo 3 decimi separano Bagnaia e Bastianini.

-17 Bastianini sembra nettamente più veloce di Bagnaia, sta andando a riprenderlo.

-17 Miller in difficoltà, viene infilato anche da Binder ed Aleix Espargarò!

-17 Adesso per Bagnaia è il momento di riflettere. Se Bastianini ne ha di più, forse è meglio farlo passare, senza prendersi alcun rischio.

-18 Bastianini infila Miller all’interno e si prende la seconda posizione. Ora deve chiudere un gap di 7 decimi nei confronti di Bagnaia.

-18 Miller e Bastianini incollati, è bagarre. Bagnaia non riesce a scrollarseli di dosso.

-19 Bastianini in questo momento sembra il pilota con più passo. Il romagnolo sta tallonando Miller per la seconda posizione.

-20 Quartararo zoppica ai box, ma non dovrebbe trattarsi di un infortunio serio. La caduta è stata impressionante, è stato proprio ribaltato dalla moto dopo aver tamponato Marc Marquez.

-20 I primi 8 sono praticamente insieme, gruppone compatto: Bagnaia, Miller, Bastianini, Binder, Aleix Espargarò, Martin, Zarco e Oliveira.

-20 In difficoltà Binder, passato anche da Bastianini. Tre Ducati davanti.

-21 Miller passa Binder ed è 2°.

-21 Quartararo a terra dolorante dopo la caduta. Ora sta meglio, è rientrato ai box in scooter. Ritiro per Marc Marquez.

-22 Bagnaia in testa davanti a Binder, Miller, Bastianini, Aleix Espargarò e Martin.

-22 Tutti i piloti sono in pista con gomma hard all’anteriore e soft al posteriore.

-22 Marc Marquez è stato tamponato da Quartararo. Ora lo spagnolo, con la moto danneggiata, rientra ai box.

-23 Si rialza Quartararo, ma è dolorante.

-23 Succede di tutto, caduta anche per Nakagami, ancora coinvolto Marc Marquez!

-23 COLPO DI SCENA IMMEDIATO! Caduta di Fabio Quartararo dopo un contatto con Marc Marquez!

-23 giri al termine. Bagnaia parte bene e tiene la testa davanti a Miller.

14.00 SEMAFORO VERDE! Iniziato il GP di Aragon 2022 di MotoGP!

13.59 I piloti vanno a schierarsi sulla griglia di partenza. Fa caldo, temperature estive.

13.57 Giro di ricognizione!

13.56 Saranno 23 i giri da percorrere.

13.55 MOTORLAND ARAGON – ULTIMI 10 VINCITORI
2013 – MARQUEZ Marc (ESP) {Honda}
2014 – LORENZO Jorge (ESP) {Yamaha}
2015 – LORENZO Jorge (ESP) {Yamaha}
2016 – MARQUEZ Marc (ESP) {Honda}
2017 – MARQUEZ Marc (ESP) {Honda}
2018 – MARQUEZ Marc (ESP) {Honda}
2019 – MARQUEZ Marc (ESP) {Honda}
2020 – RINS Alex (ESP) {Suzuki} [Aragon]
2020 – MORBIDELLI Franco (ITA) {Yamaha} [Teruel]
2021 – BAGNAIA Francesco (ITA) {Ducati}

13.53 Fabio Quartararo non è mai salito sul podio in MotoGP nel GP di Aragona. Il miglior risultato del francese risale al 5° posto nel 2019. Tra Moto3 e Moto3, su questa pista, non ha mai fatto meglio che nono.

13.51 A proposito di costruttori, come si può facilmente intuire, il circuito dell’Aragona è nettamente favorevole alla Honda, che ha vinto ben 7 volte, con tre piloti diversi. Sono invece 3 le affermazioni della Yamaha, mentre se contano 2 per Ducati e 1 per Suzuki.

13.49 Minuto di raccoglimento in memoria della Regina Elisabetta II.

13.47 Va rimarcato come Casey Stoner sia l’unico pilota ad aver primeggiato con due moto diverse. L’australiano ha trionfato in sella a una Ducati nel 2010 e a una Honda nel 2011.

13.45 Torna in gara Marc Marquez, assente dal Mugello. Lo spagnolo parte 13°.

13.43 Interessante notare il rapporto degli italiani con la pista aragonese, che sino al 2020 è stata un autentico tabù per i centauri del Bel Paese, spesso sul podio, ma mai sul gradino più alto. La musica è cambiata a partire dal GP di Teruel 2020, vinto da Franco Morbidelli, al quale ha fatto poi seguito il successo di Francesco Bagnaia nel 2021. Dunque dopo aver segnato il passo per un decennio, l’Italia ha aperto una striscia di due affermazioni consecutive!

13.42 ARAGON – VITTORIE MOTOGP
5 – MARQUEZ Marc [ESP] (2013, 2016, 2017, 2018, 2019)
2 – STONER Casey [AUS] (2010, 2011)
2 – LORENZO Jorge [ESP] (2014, 2015)
1 – PEDROSA Dani [ESP] (2012)
1 – RINS Alex [ESP] (2020)
1 – MORBIDELLI Franco [ITA] (2020, GP di Teruel)
1 – BAGNAIA Francesco [ITA] (2021)

13.36 Oltre all’iberico ci sono solo altri tre centauri in attività a essersi già imposti in questo contesto. Si tratta di Alex Rins (2020), Franco Morbidelli (GP di Teruel 2020) e Francesco Bagnaia (2021).

13.33 Le tredici gare valevoli per il Mondiale sinora andate in scena in Aragona hanno avuto sette vincitori diversi. Il più grande interprete dell’autodromo è senza ombra di dubbio Marc Marquez, issatosi a quota 5 affermazioni, di cui ben quattro consecutive (2013, 2016, 2017, 2018, 2019).

13.29 Per Francesco Bagnaia l’obiettivo è quello di rosicchiare altri punti a Quartararo in classifica. Non necessariamente occorre vincere. Se ad esempio l’italiano arrivasse secondo ed il francese quarto, guadagnerebbe 7 punti. Per questo bisognerà essere lucidi nei vari momenti della gara. Non ci aspettiamo nessun aiuto nei confronti di Bagnaia da parte degli altri ducatisti: ognuno farà la propria gara per vincere, in MotoGP non esiste il gioco di squadra come in F1.

13.26 La classifica del Mondiale MotoGP a sei gare dal termine:

1. Fabio Quartararo (Yamaha) 211
2. Francesco Bagnaia (Ducati) 181
3. Aleix Espargarò (Aprilia) 178
4. Enea Bastianini (Ducati) 138
5. Johann Zarco (Ducati) 125
6. Jack Miller (Ducati) 123
7. Brad Binder (KTM) 115
8. Maverick Vinales (Aprilia) 101
9. Alex Rins (Suzuki) 101
10. Jorge Martin (Ducati) 94
11. Miguel Oliveira (KTM) 90
12. Luca Marini (Ducati) 82
13. Joan Mir (Suzuki) 77
14. Marco Bezzecchi (Ducati) 68
15. Marc Marquez (Honda) 60
16. Takaaki Nakagami (Honda) 46
17. Pol Espargarò (Honda) 42
18. Alex Marquez (Honda) 35
19. Franco Morbidelli (Yamaha) 26
20. Fabio Di Giannantonio (Ducati) 23
21. Andrea Dovizioso (Yamaha) 15
22. Darryn Binder (Yamaha) 10
23. Remy Gardner (KTM) 9
24. Raul Fernandez (KTM) 8
25. Stefan Bradl (Honda) 2

13.23 La griglia di partenza della gara:

1. Francesco Bagnaia (Ducati)

2. Jack Miller (Ducati)

3. Enea Bastianini (Ducati)

4. Aleix Espargarò (Aprilia)

5. Johann Zarco (Ducati)

6. Fabio Quartararo (Yamaha)

7. Marco Bezzecchi (Ducati)

8. Jorge Martin (Ducati)

9. Alex Rins (Suzuki)

10. Brad Binder (KTM)

11. Miguel Oliveira (KTM)

12. Takaaki Nakagami (Honda)

13. Marc Marquez (Honda)

14. Luca Marini (Ducati)

15. Fabio Di Giannantonio (Ducati)

16. Maverick Vinales (Aprilia)

17. Alex Marquez (Honda)

18. Pol Espargarò (Honda)

19. Cal Crutchlow (Yamaha)

20. Franco Morbidell (Yamaha)

21. Raul Fernandez (KTM)

22. Remy Gardner (KTM)

23. Darryn Binder (Yamaha)

13.20 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live del GP di Aragon 2022 di MotoGP.

10.09 Appuntamento dunque alle 14.00 per la gara. Un saluto dalla redazione di OA Sport.

10.07 Quartararo e Bagnaia hanno girato in condizioni simili, con una posteriore media usata e il loro crono è molto vicino: il leader del campionato in 1:48.537 e Pecco in 1:48.596.

10.04 E’ stato il giapponese Nakagami il più veloce del warm-up in una mattinata più fredda di ieri. Il nipponico della LCR Honda ha ottenuto il tempo di 1:47.689 a precedere di 0.109 Bastianini e di 0.293 Zarco. Per i primi incide la scelta di gomme nuove nel caso del leader e delle soft posteriori per Enea e il francese della Pramac. Stesso discorso per Marc Marquez quinto a 0.514 con una soft sul posteriore.

10.02 Di seguito l’ordine dei tempi:

10.00 BANDIERA A SCACCHI!!!

9.59 Bagnaia continua a girare sul passo dell’1:49 basso, mentre Vinales è quarto 0.482.

9.57 Migliora Bastianini, portandosi a 0.109 da Nakagami, ma sempre in seconda posizione. In tutto questo Bagnaia è nono a 0.907.

9.56 Marc Marquez si migliora ed è in quarta posizione a 0.514. Dal canto loro Quartararo girano sullo stesso ritmo, ovvero 1:48 basso. Da notare che Nakagami comanda con due medie nuove, mentre Bastianini, Zarco e Marc Marquez hanno una soft sul posteriore.

9.54 Bagnaia sta girando con una media al posteriore con 15 giri, qindi parecchio usurata.

9.52 Molto veloce Bastianini che si porta in seconda posizione a 0.412.

9.51 Nel frattempo errore di Quartararo che va lungo nel terzo settore della pista.

9.50 Zarco si inserisce in seconda posizione con due soft a 0.428, mentre Bastianini è quarto a 0.634, Quartararo 6° a 0.848 e Bagnaia 8° a 0.907.

9.48 Nakagami si porta in vetta con il crono di 1:47.689 a precedere di 0.628 Marc Marquez e di 0.651 Martin. Quartararo risale in sesta posizione, mentre Bagnaia 11° a 1.901. Bastianini 17° a 3.884.

9.47 Marc Marquez si porta in testa con due morbide in 1:48.317 a precedere di 23 millesimi Martin e di 40 Nakagami. Bagnaia è ottavo a 1.273, mentre Quartararo è decimo a 1.670.

9.45 Caduta in curva-5 per Alex Marquez, molto sofferente per l’impatto sulla ghiaia.

9.45 Arrivano i primi tempi con Martin in vetta con una combinazione media/morbida in 1:49.229 a precedere di 0.162 Miller, che sta girando con due soft. Bagnaia è sesto a 1.353, mentre Quartararo 15° con un tempo alto.

9.43 Bagnaia in pista con una coppia di medie al pari di Quartararo. Enea Bastianini, invece, con una soft sul posteriore.

9.42 In pista i piloti e condizioni climatiche decisamente più fresche rispetto a ieri.

9.40 VIA AL WARM-UP!!!

9.37 Bastianini, che corre con un mezzo meno evoluto, ha già vinto 3 gare e si è guadagnato una GP23 Factory per il prossimo anno. Un ulteriore quarto successo nulla aggiunge e nulla toglie a una stagione già straordinaria di per sé.

9.34 Ecco perché Ducati deve prendere posizione con i suoi piloti. Bagnaia ha riaperto una corsa iridata che appariva compromessa. È lui il cavallo su cui puntare per vincere il titolo 2022. Siamo ormai a tre quarti di stagione, quanto doveva essere dimostrato è stato dimostrato.

9.31 Il marchio ha attraversato anche un periodo molto difficile prima della progressiva risalita, culminata con l’attuale supremazia, suggellata da un Pecco in grado di reincarnare, per superiorità e modus operandi lo Stoner del 2007. Sarebbe quindi uno spreco immane non capitalizzare questo eccellente momento.

9.28 A Borgo Panigale è giunto il momento di essere pragmatici e cinici. In due decenni di MotoGP è arrivato un solo titolo, quello portato in dote da Casey Stoner nel 2007. Successivamente fior fiore di fuoriclasse è montato in sella a una Desmosedici, ma ha fallito. Gli esempi di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo sono lì a dimostrarlo.

9.25 Alla luce di questa forza, la conquista del Mondiale dovrebbe essere una conseguenza ovvia. Invece, tra brutti errori (Le Mans, Sachsenring) ed episodi sfortunati (Montmelò), Bagnaia si ritrova ancora a -30 da Quartararo. Cionondimeno c’è ancora spazio per rimontare, soprattutto se il piemontese dovesse continuare sull’attuale falsariga. Non cade e non sbaglia più, inanellando una vittoria dopo l’altra.

9.22 Ducati è infatti la potenza egemone del 2022. Sia per quantità (otto moto sulla griglia, quando nessun’altra Casa ne ha più di quattro), che per qualità (9 successi in 14 GP, nonché ben 22 presenze sul podio su 45 possibili, arrivate con sei piloti diversi).

9.19 Meglio di così non si poteva mettere, anche perché oggi Fabio Quartararo non è andato oltre il sesto tempo. Il francese, che dopo il Sachsenring sembrava certo di bissare il titolo iridato, ora di sicurezze non ne ha più. Il suo margine di vantaggio si sta riducendo gara dopo gara e soprattutto si trova da solo a contrastare lo strapotere dell’Armata Rossa.

9.16 Ci siamo lasciati con tre Ducati nelle prime tre posizioni nelle qualifiche: Francesco Bagnaia in pole position, il suo compagno di squadra del presente Jack Miller in seconda posizione ed Enea Bastianini, futuro team-mate di Pecco, in terza piazza

9.13 Sul tracciato spagnolo ci attende una giornata molto intensa e sarà davvero difficile prevedere quanto accadrà nel corso della gara.

9.10 Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del warm-up e della gara del GP di Aragon, 15° round del Mondiale 2022 di MotoGP.

Come seguire la gara in tv/streamingLa griglia di partenzaLa cronaca delle qualifiche

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE del warm-up e della gara del GP di Aragon, 15° round del Mondiale 2022 di MotoGP. Sul tracciato spagnolo ci attende una giornata molto intensa e sarà davvero difficile prevedere quanto accadrà nel corso della gara.

Fari puntati sul duello iridato Francesco Bagnaia- Fabio Quartararo. Pecco, reduce da quattro vittorie consecutive, cercherà di allungare la striscia positiva, forte di una moto che sembra funzionare piuttosto bene. Inoltre, la pista iberica è particolarmente gradita al piemontese, ricordando il primo sigillo in top-class proprio su questo circuito nel 2021.

Sarà interessante capire che gara riuscirà a mettere insieme Quartararo, consapevole di avere una Yamaha che in accelerazione soffrirà, ma nel guidato potrebbe dargli dei vantaggi anche nella gestione delle gomme. Una corsa nella quale il fattore “mescole” sarà determinante. Curiosità ci sarà sulla gara di Marc Marquez che, lontano da molto tempo dall’agonismo, ha fatto ritorno in questo fine-settimana e ha voglia di terminare il GP il più avanti possibile.

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE del warm-up e della gara del GP di Aragon, 15° round del Mondiale 2022 di MotoGP: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Si comincia alle 09.40 con il warm-up, mentre la gara prenderà il via alle 14.00. Buon divertimento!

Foto: MotoGP.com Press

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


LIVE Berrettini-Elias Ymer 6-4 6-4, Italia-Svezia Coppa Davis in DIRETTA: l’azzurro vince il match e mette al sicuro il primo posto

DIRETTA MotoGP, GP Aragon 2022 LIVE: Bastianini vince, cade Quartararo. Bagnaia a -10 in classifica: “Mi sono accontentato”