MotoGP, Marco Bezzecchi: “Contento della top-10 visto quanto è accaduto in gara”

Una gara complicata e movimenta. Il GP di Aragon, 15° round del Mondiale 2022 di MotoGP, ha avuto questa caratteristiche per Marco Bezzecchi, giunto al decimo posto. Il romagnolo, settimo nelle qualifiche, si è trovato spesso nel posto sbagliato al momento sbagliato, per le fasi concitate dei primi giri della corsa iberica.

Il riferimento è agli incidenti che hanno avuto per protagonisti Fabio Quartararo, Marc Marquez e Takaaki Nakagami. Costretto a ripartire dal 12° posto, Bezzecchi ha cercato di recuperare terreno, ottenendo la settima top-10 della stagione da rookie. Un riscontro decisamente importante per la sua formazione.

Una buona gara e un’altra top10, sono contento. Ho avuto un buono scatto al via, ma subito alla curva 1, sono rimasto bloccato tra due piloti e ho perso molto terreno. Anche negli incidenti di Quartararo e Nakagami ero vicino e sono stato costretto a cedere posizioni per non cadere. Ci ho provato poi, ho tenuto un buon ritmo e sono contento anche alla luce delle trasferte che ci aspettano nelle prossime settimane“, le sue parole (fonte: Mooney VR46 Team).

Ci si ritroverà in Giappone nel prossimo weekend e le difficoltà non saranno poche, anche per le condizioni meteo avverse che si prevedono.

Foto: MotoGP.com Press

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
GP Aragon MotoGP 2022 Marco Bezzecchi Motomondiale 2022

ultimo aggiornamento: 18-09-2022


MotoGP, Jack Miller: “Perdevo molto tempo nella zona più guidata della pista”

MotoGP, Brad Binder: “Sono deluso per non aver conquistato un posto sul podio. Abbiamo ancora del lavoro da fare”