Nuoto, Mondiali giovanili 2022: 4×100 sl donne d’argento e Sara Curtis bronzo nei 50 dorso

E’ calato il sipario sulla penultima giornata di gare dei Mondiali 2022 giovanili di nuoto in svolgimento presso il Videna Aquatic Center di Lima (Perù). Un day-5 nel quale l’Italia ha ottenuto un argento e un bronzo, oltre che cinque accessi in Finale e un quarto posto. Attualmente la selezione del Bel Paese è sesta nel medagliere (2 ori, 5 argenti e 8 bronzi) e vanta il primato alla voce “numero di medaglie vinte” (15), una più del Giappone.

Nei 1500 stile libero donne, la turca Merve Tuncel ha completato la sua tripletta, dopo gli ori nei 400 e negli 800 stile libero. Tuncel si è imposta con il crono di 16:15.95 a precedere la giapponese Ruka Takezawa (16:24.61) e l’altra nipponica Niko Aoki (16:30.74). Nei 50 delfino uomini Diogo Matos Ribeiro ha vinto il suo terzo titolo iridato a Lima. Dopo i centri nei 100 delfino e nei 50 stile libero, ecco il tris con un super crono (22.96), nuovo primato del mondo giovanile. A completare il podio sono stati il ceco Daniel Gracik (23.46) e il danese Casper Puggaard (23.96). Quarta piazza per Elia Codardini in 24.16.

Nei 50 dorso donne è arrivato il primo podio per l’Italia: Sara Curtis ha conquistato un grande bronzo (28.93), tenendo presente che l’atleta si era cimentata poco prima nelle semifinali dei 50 stile libero donne, nuotando il terzo tempo d’accesso alla Finale di domani (25.56). L’oro in questa specialità è stato vinto dall’ungherese Lora Fanni Komoroczy (28.51) davanti alla giapponese Aimi Nagaoka (28.70) e all’italiana.

Nuoto, Mondiali giovanili 2022: 4×200 sl uomini d’oro, Irene Mati d’argento e Giulia Vetrano di bronzo nella quarta giornata

Nell’atto conclusivo dei 400 misti uomini senza azzurri, Sol Levante in evidenza con Riku Yamaguchi (4:14.8) davanti al brasiliano Stephan Steverink (4:17.68) e al greco Vasileios Sofikitis (4:19.60). La seconda medaglia azzurra è arrivata dalla 4×100 stile libero donne. Veronica Quaggio (57.08), Martina Cacciapuoti (55.55), Giulia Vetrano (55.92) e Matilde Biagiotti (55.23) hanno ottenuto l’argento con il tempo di 3:43.78 alle spalle dell’Ungheria (3:41.94) e davanti al Brasile (3:50.13).

Per quanto concerne le semifinali, Francesco Lazzari ha centrato l’accesso alla Finale dei 100 stile libero con il crono di 50.39, mentre niente da fare Davide Passafaro (13° in 50.75). Miglior tempo, neanche a dirlo, del rumeno David Popovici che in grandissimo controllo ha nuotato 48.17. Molto bene le ragazze dei 100 farfalla donne: Paola Borrelli e l’oro mondiale in Perù dei 200 delfino, Anna Porcaro, hanno conquistato il pass per l’atto conclusivo rispettivamente con il secondo (1:00.30) e il quarto tempo (1:01.06). Decisamente positiva la prestazione poi nei 50 stile libero donne della già menzionata Matilde Biagiotti, in Finale con il miglior tempo di 25.36, insieme a Curtis. Passaggio di turno centrato anche da Alex Sabattani nei 50 rana (28.44, 2° tempo).

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Mondiali nuoto giovanili 2022 Sara Curtis

ultimo aggiornamento: 04-09-2022


US Open 2022, Jannik Sinner perde il primo set, poi dilaga con Brandon Nakashima: è agli ottavi

F1, che fine ha fatto Michael Masi? Il nuovo ruolo in Australia