Rugby, Coppa Italia 2022-2023: vittorie per Calvisano, Rovigo e Valorugby nella prima giornata

Si sono disputati oggi, sabato 17 settembre, tre dei quattro match validi per la prima giornata della Coppa Italia 2022-2023 di rugby: nel Girone 1 (riposa il Petrarca), in attesa della sfida tra Colorno e Torino, in programma domani, il Calvisano supera il Mogliano per 40-6, mentre nel Girone 2 (riposa il Viadana) i Lyons cedono per 17-28 al Rovigo e le Fiamme Oro perdono per 14-24 con il Valorugby.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Sabato 17 settembre, ore 16
Transvecta Rugby Calvisano v Mogliano Veneto Rugby 40-6 (5-0) – Girone 1
Sitav Rugby Lyons v FEMI-CZ Rovigo 17-28 (0-5) – Girone 2
Fiamme Oro Rugby v Valorugby Emilia 14-24 (0-4) – Girone 2

Domenica 18 settembre, ore 16
HBS Colorno v Cus Torino (Girone 1)
Riposano: Petrarca Rugby (Girone 1) e Rugby Viadana 1970 (Girone 2)

Classifica
Girone 1
Transvecta Rugby Calvisano 5; HBS Colorno*, Cus Torino*, Petrarca Rugby* e Mogliano Veneto Rugby 0

Girone 2
FEMI-CZ Rovigo 5; Valorugby Emilia 4; Rugby Viadana 1970*, Fiamme Oro Rugby e Sitav Rugby Lyons 0
*una partita in meno

TABELLINI

Calvisano, Stadio “San Michele” – sabato 17 settembre 2022 ore 16
Coppa Italia, Girone 1 – I giornata
Transvecta Rugby Calvisano v Mogliano Veneto Rugby 40-6 (14-6)
Marcatori: p.t. 5′ c.p. Mare (0-3), 7′ m. Bernasconi tr. Hugo (7-3), 11′ c.p. Mare (7-6), 37′ m. Vunisa tr. Contino (14-6); s.t. 43′ m. Waqanibau tr. Contino (21-6), 49′ m. Contino (26-6), 62′ meta di punizione (33-6), 80′ Consoli tr. Contino (40-6).
Transvecta Rugby Calvisano: Contino; Regonaschi, Waqanibau (62′ Vaccari), Massari, Bronzini; Hugo (30′ Consoli), Palazzani (C); Vunisa (57′ Botturi), Bernasconi, Grenón (55′ Maurizi); Ortis (50′ Boschetti), Van Vuren; Sassi (41′ D’Amico), Ceciliani (41′ Marinello), Schiavon (41′ Brugnara). All. Guidi
Mogliano Veneto Rugby: Fadalti; Coletto (46′ Viotto), Abanga, Dal Zilio (41′ Sangion), Guarducci; Mare, Semenzato (50′ Garbisi); Derbyshire (50′ Cattelan), Marini, Finotto (61′ Al Akbal); Baldino, Grassi; Spironello (50′ Rosario), Ceccato N (50′ Tripodo), Chalonec (50′ Ceccato A). All. Costanzo
Arb.: Federico Vedovelli (Sondrio) AA1 Gabriel Chirnoaga (Roma) AA2 Simone Boaretto (Rovigo) Quarto uomo: Davor Vidackovic (Milano)
Cartellini: al 19′ giallo a Ceciliani (Transvecta Rugby Calvisano); al 62′ giallo a Tripodo (Mogliano Veneto Rugby); al 68′ giallo a Bernasconi (Transvecta Rugby Calvisano)
Calciatori: Hugo (Transvecta Rugby Calvisano) 1/1; Contino (Transvecta Rugby Calvisano) 4/5; Mare (Mogliano Veneto Rugby) 2/3
Note: Osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Dino Menegazzi, storica figura legata al Mogliano Veneto Rugby.
Punti conquistati in classifica: Transvecta Rugby Calvisano 5, Mogliano Veneto Rugby 0
Player of the match: Poasa Waqanibau (Transvecta Rugby Calvisano)

Piacenza, Stadio Walter Beltrametti – 17 settembre 2022 ore 16.00
Coppa Italia, Girone 2 – I Giornata
Sitav Rugby Lyons v Femi-CZ Rovigo 17-28 (10-18)
Marcatori: p.t. 11’ cp Van Reenen (0-3), 20’ m Portillo (5-3), 28’ m Via A. (10-3), 32’ m Casado Sandri tr Van Reenen (10-10), 39’ cp Van Reenen (10-13), 40’ m Casado Sandri (10-18) s.t. 53’ m Stavile (10-23), 58’ m Cocchiaro tr Zaridze (17-23), 77’ m Borin (17-28)
Sitav Rugby Lyons: Biffi; Buondonno A. (11’ Cuminetti), Paz, Conti (39’ Via G), Bruno (CAP); Zaridze, Via A (54’ Cuoghi); Portillo (47’ Moretto), Petillo (69’ Cissè), Bance; Salvetti, Lekic; Salerno (70’ Morosi), Cocchiaro (61’ Borghi), Acosta (64’ Cafaro) all. Orlandi
Femi-CZ Rovigo: Borin; Sarto (25’ Montemauri), Lertora, Diederich, Bacchetti; Van Reenen (75’ Uncini), Visentin (64’ Chillon); Casado Sandri, Lubian, Stavile; Steolo (Lindsay), Ferro (cap) (51’ Munro); Swanepoel (51’ Ciccioli), Cadorini (51’ Ferraro), Quaglio (64’ Lugato) all. Lodi
Arb. Clara Munarini (Parma) AA1 Franco Rosella (Roma), AA2 Andrea Meschini (Teramo) Quarto uomo: Christian Covati (Piacenza)
Calciatori: Zaridze 1/3 (Sitav Rugby Lyons) 1/3, Van Reenen (Femi-CZ Rovigo) 3/6, Montemauri 0/1 (Femi-CZ Rovigo) 0/1, Lertora (Femi-CZ Rovigo) 0/1
Note: Giornata soleggiata, terreno in perfette condizioni, Osservato un minuto di silenzio per le vittime dell’alluvione nelle Marche.
Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons 0 ; Femi-CZ Rovigo 5
Player of the Match: Lautaro Casado Sandri (Femi-CZ Rovigo)

San Benedetto del Tronto (AP), Stadio “Nelson Mandela” – sabato 17 settembre 2022 ore 16
Coppa Italia, I giornata – Girone 2
Fiamme oro Rugby v Valorugby Emilia 14-24 (7-3)
Marcatori: p.t. 9’ cp Newton (0-3); 27’ m. Cornelli M. tr. Canna (7-3); s.t. 44’ cp Newton (7-6); 49’ m. Guardiano tr Canna (14-6); 53’ cp Newton (14-9); 55’ m. Colombo tr. Newton (14-16); 63’ m. Costella (14-21), 78’ cp Newton (14-24)
Fiamme Oro Rugby: Menniti-Ippolito (62’ Cornelli S.); D’Onofrio G., (62’ Gabbianelli) Forcucci, Vaccari, Guardiano; Canna, Marinaro (cap) (62’Tomaselli); Angelone, Vian (12’ Cornelli M.), Chianucci; Chiappini (45’ D’Onofrio U), Fragnito; Vannozzi (43’ Romano), Taddia (Kudin46’), Barducci (43’ Zago) All. Castagna
Valorugby Emilia: Lazzarin (64’ Farolini); Colombo, Majstorovic, Bertaccini, Costella; Newton, Violi (51’ Dominguez); Sbrocco, Cenedese (75’ Mazzei), Ortombina; Du Preez (53’ Rimpelli), Gerosa; Favre, Silva (41’ Luus,) Randisi (41’ Diaz) All. Properzi
Arb. Riccardo Angelucci (Livorno) AA1 Dante D’Elia (Bari), AA2 Lorenzo Imbriaco (Bologna) Quarto Uomo: Daniele Pompa (Chieti)
Cartellini: al 37’ giallo a Angelone (Fiamme Oro Rugby)
Calciatori: Newton (Valorugby Emilia) 5/7; Canna (Fiamme Oro Rugby) 2/2
Note: Terreno in perfette condizioni, vento forte a raffiche. Osservato un minuto di silenzio in commemorazione delle vittime causate dall’alluvione nel nord delle Marche. Durante l’intervallo, esibizione delle unità cinofile della polizia di Stato. Il Valorugby Emilia si aggiudica la seconda edizione del Trofeo “Pierluigi Camiscioni). Presenti in tribuna il questore di Ascoli Piceno, Vincenzo Massimo Modeo, e il sindaco di San Benedetto del Tronto, Antonio Spazzafumo.
Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 0; Valorugby Emilia 4

Foto: LiveMedia/Alfio Guarise

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coppa Italia rugby 2022-2023

ultimo aggiornamento: 17-09-2022


Moto3, clamoroso nelle qualifiche ad Aragon: pilota ostacolato dai meccanici dello Sterilgarda Max Racing

ATP Metz 2022: il tabellone. Musetti e Sonego nello stesso quarto di finale, Medvedev prima testa di serie