The Rugby Championship: Australia e Argentina puntano sul fattore campo per balzare in vetta

Appuntamento infrasettimanale per il quinto e penultimo turno del Rugby Championship, con le sfide spalmate tra giovedì e sabato e quattro squadre racchiuse in un solo punto. Tutto, dunque, ancora da decidere e Wallabies e Pumas puntano sul fattore campo per tentare l’allungo decisivo.

Si inizia, infatti, giovedì al Marvel Stadium di Melbourne, dove l’Australia ospita la Nuova Zelanda in una sfida che promette spettacolo. Gli All Blacks sono attualmente primi in classifica con 10 punti, uno in più delle tre inseguitrici, ma la squadra di Ian Foster non ha ancora saputo convincere, ha subito un paio di ko clamorosi e Sam Cane e compagni hanno bisogno di una prestazione super per espugnare Melbourne e mettersi in pole position per il titolo.

Di contro, invece, l’Australia è una squadra in piena costruzione, con Dave Rennie che sta ancora cercando la quadra di una formazione che va a fiammate, tra alti e bassi. Sicuramente il fattore campo può essere un aiuto importante per i Wallabies che dovranno partire subito forte per prendere sicurezza, instillare dubbi negli avversari ed allungare per non correre rischi.

Sabato, invece, allo Estadio Libertadores de América di Avellaneda l’Argentina ospita il Sudafrica in un match che promette di essere molto fisico. Entrambe le formazioni sono appaiate a nove punti e chi vince fa un passo importante verso il titolo, mentre chi perde rischia di essere già matematicamente fuori dalla corsa. Due squadre fino ad ora convincenti, ma non ancora in grado di fare quel salto di qualità che servirà anche in ottica Coppa del Mondo dell’anno prossimo.

Foto: LaPresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Basket, Eurolega: Dejan Bodiroga è il nuovo presidente della competizione

LIVE Italia-Francia 85-93, Europei basket 2022 in DIRETTA: sconfitta amarissima per gli azzurri